in , , , ,

A distanza di 53 anni dal terremoto, stanziati 53 mln per le infrastrutture nel Belice

Contribuire a realizzare quelle infrastrutture che le comunità della Valle del Belice attendono a distanza di 53 anni dal terremoto. A questo serviranno i dieci milioni di euro appena deliberati dalla giunta regionale guidata da Nello Musumeci.

Una verifica preliminare da parte degli uffici del dipartimento della Programmazione ha accertato la disponibilità delle risorse nel Programma di spesa, attualmente in fase di ridefinizione, del Programma operativo complementare (Poc) 2014/2020.
    “Si tratta – dice Musumeci – di uno stanziamento per le popolazioni del Belice che, spero, possa essere seguito da quelli più copiosi da parte del governo centrale. Alcune comunità ancora oggi devono affrontare le conseguenze dell’evento sismico avvenuto nel 1968”. “Il nostro impegno per valorizzare quel territorio continuerà e contiamo di trovare, in futuro, – aggiunge – ulteriori risorse per realizzare quelle infrastrutture pubbliche che le comunità attendono da molto, troppo tempo”.
    “Adesso occorre predisporre, nel dettaglio, il Piano di interventi di riqualificazione urbana in base ai progetti esecutivi – conclude – disponibili da parte dei Comuni della Valle del Belice. L’obiettivo è realizzare opere che siano coerenti e corrispondenti alle necessità del territorio”.
    (ANSA).

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Italia sesta nel mondo per numero di morti al Covid

Ecco perché la Lombardia esce dalla zona rossa