Aereo dell’Air India con 191 persone a bordo si schianta in atterraggio nel Kerala: almeno 16 morti e 130 feriti

Un aereo dell’Air India, proveniente da Dubai, è uscito fuori pista, probabilmente per le forti piogge, all’aeroporto di Zozhikode, in Kerala, nel sud dell’India. Secondo i media a bordo viaggiavano 191 persone: ci sarebbero 130 feriti, riferiscono le stesse fonti locali. Tra le vittime anche il pilota. Il velivolo si è spezzato in due tronconi. E’ di almeno 20 morti il bilancio.

L’aereo non era un volo di linea ma un velivolo dell’Air India adibito a collegamento ‘speciale’ di rimpatrio per i cittadini indiani bloccati all’estero dal coronavirus. Lo si apprende dai media indiani. I voli internazionali da e per il Paese sono infatti sospesi fino al 31 agosto.

Un bimbo di appena un anno e mezzo è stato salvato dai soccorritori della task force nazionale inviata sul luogo dell’incidente aereo in Kerala. Lo rende noto la NDtv.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Uila Sicilia aderisce alla passeggiata sul Monte Cofano (devastato dalle fiamme) promossa da Legambiente

Musumeci lo definiva “un carrozzone”: ora alla guida dell’Esa piazza il presidente del suo movimento e marito della sua deputata