in , ,

Alcamo (TP). Canadair “senza sosta” sul Monte Bonifato

Continua l’impegno per domare l’incendio che da ieri pomeriggio sta colpendo duramente il Monte Bonifato. Sul posto ancora operanti Vigili del Fuoco, Croce Rossa, volontari della Fire Rescue e Forestale. Incessante il lavoro dei candair che, tranne nella notte, sono incessantemente attivi per rifornirsi di acqua e scaricarla sulla parte del Monte ancora interessata da due focolai. I canadair si sono dovuti fermare per poco tempo solo perché la forestale ha fatto richiesta all’Enel per staccare l’alta tensione che alimenta le antenne.

Un incendio che non sta colpendo solo la natura, ma il “cuore” di moltissimi alcamesi, perché il Monte Bonifato e gli alcamesi sono da sempre un  tutt’uno, tanto è l’amore per il proprio monte. Già da ieri sera ci arrivano messaggi di rabbia di molti lettori e forte riecheggiano le parole contenute da vari comunicati di forze politicheassociazioni e Comune di Alcamo, parole di condanna per uno scempio contro la natura e l’uomo.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

La Calabria presenta il piano rischio incendi boschivi

Cassa integrazione e Smart working. Virzì/Loddo (Inail): “Truffa ai danni dello Stato?