in , , ,

Aosta. Rimborsi chilometrici non pagati, accolto il ricorso di 13 operai forestali.

«Quest’accoglimento è l’epilogo di 10 anni di dura lotta sindacale». Commenta così il Savt il fatto che il Tribunale di Aosta ha accolto il ricorso presentato da 13 operai forestali contro il mancato pagamento dei rimborsi chilometrici. Il giudice Luca Fadda ha infatti condannato la Regione al pagamento delle somme non più corriposte a partire dal 1° gennaio 2011.

In Tribunale dopo anni di promesse in campagna elettorale

In una nota, il sindacato scrive: «Rivolgersi al Tribunale è stata un’extrema ratio attuata dopo anni di promesse in campagna elettorale, pareri legali, aperture e chiusure politiche, riunioni, assemblee sindacali, cause pilota, prese di posizione, incontri con le parti e vibranti proteste del mondo sindacale; una lunga e difficilissima decade nel corso della quale tutte le maggioranze rappresentanti l’Amministrazione regionale, susseguitesi nel tempo, non vollero o non seppero porre rimedio a questa gravissima ingiustizia sociale e contrattuale».

Pronti nuovi ricorsi

Il Savt annuncia anche «decine di altri ricorsi già pronti per essere depositati» e che continuerà «una convinta ed attiva difesa ad oltranza dei diritti dei lavoratori che dà lustro alla lotta sindacale di categoria e riempie di orgoglio quanti nel Savt/Forestali agiscono, credono e si riconoscono».

QUI la ricostruzione della vicenda.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

La Norvegia registra 23 morti ‘legate alla vaccinazione anti-Covid’

Ricciardi: «I colori non bastano più, serve un lockdown totale. Assurdo il permesso sulle seconde case». Le scuole? «Chiuse subito»