in , , ,

Approvato il decreto scuola: tutti ammessi alla maturità, niente esami in terza media

Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto scuola. In sostanza, sia che si torni in classe il 18 maggio, sia che tale data venga prolungata, tutti saranno promossi. Secondo le prime indiscrezioni ci sono però due scenari presi in considerazione. Il primo, in caso di emergenza, vede l’anno scolastico concludersi con la didattica a distanza. In questo caso l’esame di maturità sarà solo orale e in via telematica, mentre salterà per gli studenti di terza media.

Differente invece nella seconda delle ipotesi dove i giovani torneranno sui banchi a maggio. Qui la maturità si svolgerà con le due prove scritte (la seconda non di carattere nazionale) e la prova orale. Le differenze coinvolgono anche l’esame di terza media. In questo ultimo scenario l’esame si terrà, ma verrà svolto in forma facilitata. L’esame resterà comunque “serio”, ha assicurato la ministra Lucia Azzolina. Nel decreto c’è anche un’importante novità: l’assunzione di 4.500 insegnanti, vincitori di concorso o presenti nelle Graduatorie ad esaurimento, che non hanno potuto occupare questi posti lo scorso settembre perché non erano stati messi a disposizione.

What do you think?

-3 points
Upvote Downvote

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Decreto appena approvato. 400 miliardi alle nuove imprese

Buongiorno Edicola. Le Prime Pagine dei quotidiani di oggi 7 Aprile