Arena (Ugl) . I Forestali meritano chiarezza non fumo negli occhi. Da Scilla crono-programma, contenuti e riforma

Cercare visibilità giocando sulla pelle dei lavoratori, posti di fronte al bivio tra dubbi profili pubblici e indubbie certezze privatistiche, è un’arte che non ci appartiene, è solo fumo negli occhi.
La posizione dell’Ugl sulla centralità dei lavoratori forestali e sulla necessità di mettere un punto fermo all’organizzazione del lavoro con una misurata ed equilibrata riforma, è nota da sempre, per coerenza e chiarezza di idee. La tipologia di lavoro effettuato dai forestali non lascia dubbi sulla applicabilità del contratto di lavoro che non può che essere quello dei braccianti agricoli, potendo accedere a garanzie contributive e previdenziali, indennità e misure di sostegno al reddito certamente confacenti alle caratteristiche lavorative.
Il contratto in agricoltura è il più economico e vantaggioso sia per le casse regionali sia per i lavoratori.
Come Ugl siamo fermamente convinti che la nostra proposta di riforma del comparto Forestale sia la soluzione migliore cioè due soli contingenti finalizzati alla stabilizzazione progressiva, lasciando lo stesso tipo di contratto stagionale. Ci teniamo a sottolineare che un eventuale cambio di contratto per i lavoratori forestali da tipo privatistico a pubblico creerebbe un danno ai lavoratori ai fini pensionistici in quanto non sarebbe conveniente un ricongiungimento dei contributi da settore pubblico a privato (ex Inpdap a Inps), considerando anche l’età media di ogni lavoratore Forestale.
Non serve confusione e idee strambe in questo momento ma certezza di azione per portare a compimento quella riforma tanto agognata per oltre un ventennio dai lavoratori e per la quale il governo Musumeci ha assunto un preciso impegno su contenuti e cronoprogramma, dopo l’incontro con il neo assessore Scilla, per giungere ad un testo di riforma definito.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Le Prime Pagine dei maggiori quotidiani nazional e regionali di oggi 21 Febbraio

Si rallenta al posto di aumentare. Meno vaccini da AstraZeneca, taglio del 15% sulle dosi in consegna questa settimana