in , , ,

Basilicata e Sicilia, stesso problema per i Forestali. Stipendio di Dicembre !

Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil chiedono al presidente della Regione Basilicata Vito Bardi di sollecitare il trasferimento delle somme utili al pagamento della mensilità di dicembre 2019 dei lavoratori forestali al Consorzio di Bonifica della Basilicata.
“Siamo consapevoli dello sforzo che l’istituzione Regione Basilicata sta facendo per il contrasto del COVID-19 sul territorio – affermano i segretari generali Flai Cgil, Fai Cisl e Uila-Uil, Vincenzo Esposito, Vincenzo Cavallo e Gerardo Nardiello – siamo altrettanto consapevoli che in una situazione di emergenza come quella che tutti stiamo attraversando, il pagamento della mensilità arretrata allieterebbe e darebbe ristoro aduna platea di lavoratori che vivono già una condizione di precarietà occupazionale ed economica”.
L’invito è di snellire le procedure burocratiche di trasferimento delle somme necessarie nei confronti del Consorzio di Bonifica della Basilicata, al fine di effettuare il pagamento delle spettanze entro il mese corrente, così come concordato nell’ultima riunione che si è svolta alla presenza del governatore Bardi negli uffici della presidenza della Giunta regionale.

Di rimpetto si rispecchia lo stesso problema in Sicilia dove i lavoratori forestali a 78-107-151 giornate attendono ancora oggi che si sblocchi l’iter rpcedurale in tal senso. Vani tentativi sono stati fatti dalle sigle sindacali e in un momento particolare come questo e in ottica di coronavirus , la Regione dovrebbe capire che i lavoratori avendo famiglia devono per forza maggiore aver bisogno dello stipendio, seppur minimo per la gran parte dei lavatori, viste le giornate lavorate,

Si è chiesto anche la questione di non chiamare nei CPI di appartenenza i lavoratori al momento in cui saranno chiamati per opporre l’obbligo di firma appena saranno avviati ma, visto le tante problematiche si pensa che tali avviamenti ritarderanno e saranno gestiti in concomitanza dell’esito del virus in corso. Il gestire il tutto con sistemi diversi è utile indipendentemente ad oggi, ma la Regione ancora non è pronta per gestire e amministrare una situazione diversa dal solito.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Coronavirus,Operai Forestali in ferie. Fà discutere la decisione nella Comunità Montana

Coronavirus, cambia l’autocertificazione. C’è una quinta voce importante. Scarica il modulo