WTFWTF

Cattive notizie dall’ARS per i Forestali

Ad oggi, non arrivano dall’Assemblea Regionale Siciliana buone notizie per il settore forestale. Si sta discutendo la legge di stabilità con finanziaria che come sempre, sembra essere indirizzara sulla retta via ma, improvvisamente e in virtù di tanti fattori fattibili e riconducibili ad alcuni, cambiano nuovamente sorte..

Nè ha parlato il deputato Lupo in assemblea rimarcando al presidente dell’aula che vi è una grande preoccupazione sul fattore lavoro della forestazione che, è stato spostato a carico dei fondi extraregionali, cioè con fondi europei in attuazione degli stessi a discapito di una progettazione attualmente carente.

Un budget stanziato di 238 milioni, ben 134 dei quali saranno prelevati dai fondi europei sempre che, Bruxelles in questi giorni approva la proposta che l’assessore Toni Scilla le ha già inviato. Non è stata nemmeno messa ai voti la proposta del capogruppo Lupo che avrebbe permesso di bloccare il recupero degli aumenti illegittimi concessi ai forestali in virtù di un vecchio rinnovo contrattuale. Una seconda proposta sempre del deputato Lupo avrebbe permesso di aumentare le giornate di lavoro degli stagionali in base a coloro che vanno in pensione, ma anche questa……

Tutto ciò, certamente ritarda l’avvio della campagna di prevenzione e le sorti stagionali, perchè i progetti dei viali parafuoco devono partire nel breve tempo e in tempi utili per affrontare la prevenzione incendi nel miglior modo possibili su uomini,mezzi e manutenzione. Un’iter burocratico che come sempre ha bisogno di oleare bene i sistemi, dunque con tempi da anticipare se si vogliono mantenere i tempi previsti. Se poi si deve mettere in conto anche la riforma del settore, ad oggi sembra strano mettere sù, una situazione così difficile da capire e da attuare.

Antonio David

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Emilia Romagna. La soppressione del Corpo Forestale non piace a nessuno. E’ l’esito diffuso da un sondaggio tra i militari

Lavoratori agricoli esclusi da qualsiasi sostegno Covid. Sciopero nazionale il 31 Marzo