in , , , ,

Conclusa la campagna contro gli incendi boschivi. Calabria e Sicilia le più colpite

Bobin, Nuovo Galles del Sud, 9 novembre (PETER PARKS/AFP/LaPresse)

Ben 981 richieste di intervento trasmesse al Centro Operativo Aereo Unificato, delle quali 271 riguardanti la Sicilia e 202 la Calabria. È il resoconto della Protezione Civile al concludersi della campagna estiva contro gli incendi boschivi, iniziata il 15 giugno scorso e che ha registrato un notevole aumento degli interventi: 750 in più rispetto al 2018 e 180 in più rispetto al 2019.

Impressionante il dato nelle regioni meridionali, con in testa Calabria e Sicilia, che da sole hanno rappresentato il 50% degli interventi. Per domare gli incendi sono servizi 132 milioni di litri d’acqua, sparsi lungo tutta la penisola dai 31 aeromobili messi a disposizione dalle varie forze dell’ordine.

“Quest’anno la stagione estiva è stata sensibilmente più impegnativa ma, come sempre, l’azione sinergica di tutte le risorse, sia regionali sia nazionali, che nelle attività AIB operano nell’ambito del Servizio Nazionale della Protezione Civile, è stata fondamentale per fronteggiare al meglio gli incendi boschivi”. Lo afferma il Capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, in occasione della presentazione del resoconto.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Tutto pronto per i vaccini anti influenzali in Sicilia

Il governo valuta la proroga dello stato di emergenza Covid-19 fino al 31 gennaio