in , , , ,

Consorzi di bonifica. I lavoratori chiedono risposte e certezze

“Mentre il Covid-19 continua a tenere in allarme il nostro paese e si susseguono i Dpcm, i lavoratori dei consorzi di bonifica continuano a garantire i servizi essenziali. Rimaniamo, però, ancora in attesa di importanti risposte alle necessità del settore e dei suoi lavoratori”. 

Lo dichiara Gabriele De Gasperis, segretario generale Filbi precisando che “mancano, infatti, ancora i decreti attuativi per rendere operativi e finanziare i mutui utili al sostegno del funzionamento dei Consorzi stabilito dal decreto Rilancio. Una misura di grande importanza la cui attuazione non può più essere rimandata” aggiunge De Gasperis. “Attendiamo inoltre una risposta alla nostra richiesta, già inviata allo Snebi, volta a consentire l’anticipazione di una quota del TFR ai dipendenti dei Consorzi a fronte delle straordinarie esigenze assistenziali e sociali connesse all’emergenza Covid-19”. 

“Non vorremmo – conclude il segretario generale Filbi – che dei lavoratori della bonifica ci si ricordasse unicamente durante le emergenze o quando sono necessari sacrifici”.  

Dichiarazione del segretario generale Filbi-Uila Gabriele De Gasperis 

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Esercitazione all’eliporto di Imperia per i volontari del Servizio antincendio boschivo della Protezione Civile

Liberati due daini a Sclafani Bagni (PA). Erano tenuti all’interno di un recinto metallico