in , , , ,

Consorzi di Bonifica, investimenti e riduzione del costo dell’energia per superare la crisi

Dichiarazione del segretario generale Filbi Gabriele De Gasperis 

“Abbiamo apprezzato la lungimiranza con cui l’Anbi ha organizzato l’incontro di oggi sull’impiego delle risorse del Recovery fund e rivendichiamo con grande orgoglio la competenza e la determinazione dei lavoratori della bonifica che hanno contribuito a predisporre l’importante patrimonio di progetti esecutivi messi a disposizione oggi per il rilancio del paese.”.  

Lo sostiene Gabriele De Gasperis, segretario generale Filbi Uila, che ha partecipato alla prima iniziativa organizzata dall’Anbi, in remoto, sul tema “Resilienza ai cambiamenti climatici, transizione ecologica, recovery fund, green deal: le proposte concrete ed immediate dei Consorzi di Bonifica”.    

“Viviamo un momento storico eccezionale in cui abbiamo l’opportunità di cambiare in meglio il nostro paese e dobbiamo avere consapevolezza che non ci saranno tempi supplementari. Per questo sarà fondamentale investire in maniera attenta le risorse a nostra disposizione a partire, appunto, dalla sicurezza dei territori e dalla produttività della nostra agricoltura” ha detto De Gasperis . “In questo contesto, rafforzare il lavoro dei Consorzi di Bonifica, che Erasmo D’Angelis ha giustamente definito “soccorso verde organizzato”, appare come una priorità”. 

“Ci permettiamo, però, di aggiungere, rispetto a quelle affrontate oggi, un’ulteriore riflessione riguardo alla necessità di ridurre gli importanti costi energetici che i Consorzi di Bonifica devono sostenere nello svolgimento delle attività a vantaggio della pubblica utilità e sicurezza. E’ mai possibile, infatti, che il costo dell’energia di un Consorzio, che tiene all’asciutto un aeroporto o un ospedale, sia il medesimo di chi impiega tale energia per produrre beni di consumo? “ si chiede il segretario Filbi. “A nostro avviso è arrivato il momento di ridurre questo eccesso di costi, liberando così risorse utili ad aumentare la professionalità dei dipendenti e la qualità dei servizi”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Il Covid entra nel palazzo dell’Assemblea regionale siciliana. Dipendente delle pulizie positivo

Operai forestali avviabili presso Comune di Bronte e Maletto – Contingenti 101sti e 78isti.