in , , , , ,

Continuano la serie di incontri con i gruppi parlamentari sulla riforma forestale


Oggi le Segreterie regionali di Fai-Cisl, FLAI-Cgil e Uila-Uil, hanno incontrato il presidente della Commissione Bilancio On. Savona Forza Italia, il gruppo parlamentare dei 5 Stelle, il gruppo di Attiva Sicilia.
In tutti gli incontri abbiamo rappresentato le motivazioni che ci portano a dire che la riforma del governo, così come è formulata, non risponde alle esigenze dei lavoratori e del territorio. Abbiamo con forza ribadito che siamo contrari e ci opporremo a qualsiasi blocco del turnover-over. Inoltre abbiamo rappresentate le motivazioni per cui non si può fare una riforma senza investire nel settore forestale, con un nuovo piano di forestazione, di messa in sicurezza del territorio, e con un ricambio generazionale. L’unica riforma possibile è quella proposta da Fai, Flai e Uila con sole due fascia 151 e tempo indeterminato.
Ad oggi da tutti i gruppi parlamentari incontrati abbiamo riscontrato interesse verso il settore ed i lavoratori forestali, apprezzamento per le motivazione da noi riportate e grande apertura al confronto. Continueremo la nostra azione di confronto e di lotta, perché si arrivi ad una riforma che dia risposte concrete al mondo forestale. Non accetteremo finte riforme.
Marino , Russo , Scotti.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Avanza l’ipotesi del vaccino obbligatorio. Via libera dei pediatri per la somministrazione ai bambini

Forestali Campania. Si prospetta un Natale sotto la Regione