in , ,

#dilatua. Freddo, no grazie. I Forestali delle Madonie non possono indossare il berretto

Iniziano i mesi freddi per gli operai Forestali delle Madonie e iniziano a mettersi a nudo alcuni temi rimasti incompiuti negli anni. Pur sapendo delle molteplici situazioni di precarietà lavorativa e aspettando ancora i temi su eventuale riordino, si delineano e si mettono in chiaro alcuni punti non chiari all’interno dei cantieri, ove già si pensa alle alture con freddo, neve e gelo.

Mettendo in atto e conoscendo il contratto di lavoro, questo mette in chiaro che, se non esistono le condizioni di lavoro giornaliero di poter lavorare , i lavoratori sono costretti a tornare a casa. Uno dei tanti è quello che nei cantieri è vietato utilizzare una protezione individuale da porre sotto il casco di protezione e potersi proteggere da freddo e neve, pur sapendo che non si tratta di un oggetto di DPI in dotazione. Certamente si parla di un oggetto personale a norma di protezione (nella migliore dei casi di un sottocasco in microfibra) utile e in regola da svolgere la funzione di ripararsi dal freddo.

Non essendo specificata negazione di utilizzo all’Interno del contratto nazionale di lavoro , i lavoratori chiedono ai vertici aziendali di far voce al problema è inserire con relazione scritta il citato uso affinché si evitano incomprensioni e diversificazione di intenti quando si intraprende un dibattito con i preposti, capi operai o direttori.

Il buono senso di poter effettuare le giornate già limitate dal periodo, dal numero di giornate e dalle perenne elemosina annuale, dovrebbe porre per ultimo il problema di ripararsi dal freddo soprattutto nelle prime ore lavorative , in attesa che si alzino le temperatura tra i monti e i mesi cruciali.

I lavoratori Forestali delle alte Madonie

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Zingaretti con il cerino in mano. E Di Maio resta senza bussola…

Poco lavoro e pochi contributi. Pensioni di sopravvivenza per i siciliani