in , ,

Disabili in Sicilia. 60% edifici pubblici non in regola con il P.E.B.A. -Piani per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche

Un piano straordinario, coordinato con gli enti locali, per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli spazi e negli edifici pubblici della Regione, nelle scuole enei luoghi di pubblica fruizione della Sicilia. E’ quanto hanno chiesto i deputati del gruppo Pd all’Ars, con una interpellanza rivolta al presidente della Regione, Musumeci, all’assessore all’Istruzione e Formazione, Lagalla, all’assessore alla Salute, Razza, allassessore per le Autonomie locali, Grasso, ed all’assessore al Turismo, Messina. Ancora oggi, si legge nell’interpellanza, i “Piani per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche – P.E.B.A., introdotti nel lontano 1986 da una legge regionale che prevedeva l’obbligo di adozione da parte degli enti locali, in molti comuni della nostra regione non risultano essere stati ancora adottati a scapito dei soggetti più deboli della società”. Secondo i dati riferiti dagli stessi parlamentari firmatari, la percentuale degli spazi pubblici ed edifici pubblici dell’isola non in  regola con la normativa, sarebbe del 60%. Il Pd chiede, pertanto che, nella prossima manovra, vengano stanziate risorse finanziarie per garantire il diritto alla mobilità anche ai cittadini con disabilità motorie”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Rischia di saltare la Riforma delle pensioni: i sindacati chiedono chiarezza sulle risorse.

Ultime sentenze sui buoni pasto