in , , ,

Discarica e taglialegna abusivi nel catanese . Controlli del Corpo Forestale

Il nucleo forestale dei carabinieri di Catania ha rinvenuto nella riserva naturale di Ponte Barca, nel comune di Paterno’, un grosso cumulo di rifiuti edili. Investigando, si è scoperto che i detriti erano scaricati da un cantiere non autorizzato. Si è riusciti a risalire all’identità del responsabile, M.F., e della moglie che lo aveva aiutato. La discarica abusiva è stato nel recente passato oggetto di bonifica da parte delle autorità e questo non è bastato a scoraggiare gli incivili di turno. Sono in corso accertamenti finalizzati alla verifica di ulteriori responsabilità.

Recentissima anche l’attività repressiva condotta sempre dal “Nipaff” di Catania a Ragalna, nel parco dell’Etna. Il controllo programmato per la verifica di un allevamento ovi-caprino ha fatto rilevare un difetto di tracciabilità sul mangime impiegato dall’azienda zootecnica. Inoltre è stata riconosciuta una carenza di documentazione in relazione alla gestione di 4 equini che comunque erano microchippati. Il soggetto in questione è stato riconosciuto responsabile anche di taglio abusivo di legname di provenienza dai boschi ricadenti all’interno del parco dell’Etna che, quindi, è stato denunciato per deturpamento di bellezze naturali con il sequestro del materiale legnoso di provenienza illecita.“

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

“La legge sui vitalizi non si tocca”

Incendio sul monte Erice a Trapani. Sul posto Forestale,VdF e protezione civile