in , , ,

Erdogan, ‘uccisi 109 terroristi curdi’

In this photo taken late Wednesday, Oct. 9, 2019, Turkey's Defence Minister Hulusi Akar speaks with Turkish army's top commanders in an operation room at the army headquarters, in Ankara, Turkey. Turkey's Defense Ministry says on Thursday Turkish ground troops are continuing their advance against Kurdish fighters in northern Syria. (Turkish Defence Ministry via AP, Pool)

(ANSA) – ISTANBUL, 10 OTT – A meno di 24 ore dall’inizio dell’operazione militare ‘Fonte di pace’ nel nord-est della Siria, secondo il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, “109 terroristi sono stati uccisi” dai raid della Turchia. Lo ha detto parlando ai leader provinciali del suo Akp.
Ci sarebbero anche diversi miliziani curdi “feriti” e altri che si sono “consegnati” all’esercito turco e ai suoi alleati locali, ha aggiunto Erdogan, senza indicare in questo caso un numero preciso. Di vittime riferiscono anche fonti curde, secondo le quali 5 soldati turchi sono stati uccisi nelle ultime ore in scontri con le forze curdo-siriane nel nord-est della Siria. Numerosi colpi di mortaio sono stati sparati dalle zone sotto controllo curdo in Siria verso le località frontaliere turche di Ceylanpinar e Akcakale, provocando, sempre secondo fonti curde, almeno 18 feriti. Si tratta dei primi cittadini turchi rimasti colpiti dall’inizio ieri dell’offensiva di Ankara, partita proprio dalle località prese di mira dai curdi.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Pensione di reversibilità: a chi non spetta?

Imu e Tasi diventeranno un’unica tassa