in , , ,

Forestali. Bonus 800 euro INPS quando arriva ?

L’emergenza legata al Coronavirus prosegue e con esso anche per Aprile e Maggio arriverà il Bonus da 800 euro per le partite iva e i professionisti in difficoltà. Nell’audizione tenutasi ieri alla Camera il Ministro Gualtieri ha confermato che l’indennità sarà prorogata anche per aprile e per maggio, spiegando che verrà incrementata (passerà da 600 a 800 euro) e che si potrà ricevere non appena sarà varato il decreto, in maniera automatica per chi ha già fatto richiesta a marzo. Vediamo allora tutte le novità, a chi spetta e cosa succederà a maggio.

Bonus 800 euro aprile: a chi spetta? Requisiti per fare domanda

Prima di tutto ricordiamo che per il mese di aprile il nuovo Bonus da 800 euro dell’INPS spetta a tutti coloro che hanno già ricevuto quello da 600, senza bisogno di ulteriori requisiti. Se invece il mese scorso non avete fatto richiesta potete comunque avere il bonus da 800 euro di aprile se fate parte di queste categorie:

  • Libero professionista con partita IVA assicurato solo presso l’INPS;
  • Lavoratore autonomo iscritto all’Assicurazione Generale Obbligatoria AGO dell’INPS (quindi rientri nel bonus se sei artigiano, oppure commerciante, oppure lavoratore agricolo);
  • Imprenditore titolare di ditta individuale;
  • Socio di società di persone (s.s., s.n.c., s.a.s.) assicurato presso l’INPS;
  • Socio di s.r.l. assicurato presso l’INPS;
  • Collaboratore di impresa familiare;
  • Lavoratore stagionale impiegato nel turismo e che non hai altri contratti di lavoro dipendente;
  • Lavoratore del settore spettacolo con almeno 30 giorni di contributi nel 2019 e reddito non maggiore di 50.000 euro annui.
  • Operaio dell’agricoltura con almeno 50 giorni di contributi INPS;

L’unico altro requisito necessario è che non si percepisca già una pensione. In quel caso se lavoravate percependo anche la pensione, il sussidio non vi spetterà.

Bonus 800 euro INPS, come fare domanda e quando arriva

Come detto chi ha ricevuto l’indennizzo nel mese di marzo, non dovrà presentare domanda per Aprile, poichè riceverà automaticamente il Bonus da 800 euro una volta che il Decreto sarà varato. Per gli altri ricordiamo che la domanda va presentata attraverso il sito dell’INPS a questa pagina, accedendo tramite la procedura con il Pin Semplificato. Se siete privati ricordiamo che l’accesso è consentito dalle 16 alle 8 di mattina. In alternativa potete recarvi ai patronati o in caso contattare il call center INPS al numero 803 164 (da telefono fisso), oppure allo 06 164 164 (da cellulare).

Quando arriva il bonus da 800 euro? Il bonus di aprile arriverà di fatto a Maggio, visto che sarà possibile riceverlo soltanto dopo l’approvazione del decreto che arriverà a fine mese. Gualtieri ieri in audizione al senato ha ribadito che “Non appena sarà varato il decreto con l’aumento a 800 euro per gli autonomi, l’indennità arriverà in automatico «entro 24 ore».” Di conseguenza il Bonus dovrebbe esser accreditato già nei primi giorni di maggio dopo il week-end del 2-3 maggio.

Bonus da 800 euro a Maggio, sarà più selettiva? Chi la riceverà?

Ancora da risolvere invece cosa accadrà per il bonus da 800 euro a Maggio. Al momento sappiamo che sarà prevista anche per questa terza mensilità, ma i paletti potrebbero esser più stringenti, con requisiti legati al reddito o ai carichi familiari o ai settori più colpiti. Stando a quanto riporta Il Sole 24 ore: “Secondo l’ipotesi allo studio si farà riferimento a una soglia di reddito massimo o ai codici Ateco relativi alle attività produttive che sono esclusi dalla riapertura: le risorse per aprile ammontano a 4 miliardi, quelle per maggio a 3 miliardi di euro”.

Ovviamente non mancheremo di aggiornarvi appena il Governo diramerà informazioni ufficiali anche per il Bonus di Maggio, intanto continuate a seguirtici tutti i giorni e tornate a trovarci e a commentare sul sito i nostri articoli!

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Zaia: “In Veneto persi 50mila posti di lavoro, possiamo riaprire tutto”

Ryanair potrebbe tagliare 3mila posti di lavoro