in , ,

Forestali, con il contingente a 151 giorni rimane ugualmente la precarietà non voluta dall’ UE

– Abbiamo più volte auspicato la presa di posizione dei Forestali siciliani sul darsi da fare per l’attuale calma piatta del governo regionale in base alla riforma del settore che doveva dare risposte entro i tre mesi dall’ultimo incontro avuto si tra i sindacati e gli assessori al ramo.

Tempo oltrepassato è niente di niente all’orizzonte anzi, ci si attacca sempre ad una risposta regionale che non arriva.Nel frattempo i sindacati tutti, hanno incontri ( e quannu mai) programmati nei vari paesi per spiegare l’attuale situazione e le ultime vicende legate alle sentenze legali. I punti di vista delle due parti sono certamente a proprio favore con tutti i pro e i contro che i lavoratori devono valutare, e su questo nessuno può decidere le sorti dell’altro o magari, pensare di tirare a se chi la pensa diversamente.Intanto il tempo passa e si aspetta che i cambi dirigenziali possano portare benefici e decidere le sorti del comparto, con stabilizzazione o due solo contingenti.

Certo è che la precarietà non so può togliere con due contingenti visto che,  i 151 rimangono lo stesso precari  se, i contratti  a termine non si possono ripresentare, dunque non ha senso fare i due contingenti  151 e OTI.Mirare ad una stabilizzazione totale rimane il sogno di tanti o di una gran parte di lavoratori e, di solito le battaglie quando si portano avanti lo si fanno per un impatto totale anche se, si può ottenere il minimo ma ciò, non contraddistingue il fatto che si debba restare inerti a tale situazione. Se poi ci si imbatte al fatto se, è meglio l’uovo oggi che la gallina domani, si può rimettere tutto in gioco e su questo bisogna solo capire le intenzioni di tutti, compresi i lavoratori.

C’è sempre da attendere quando si parla di Forestali, oltre al mese di dicembre che come sempre lo si percepisce a Marzo e dove nessuno riesce a sbloccare tale macigno annuale. Mese di marzo decisivo per riforma,avviamenti, graduatorie definitive e stipendio, dunque non prendete impegni per un domani tutto da decidere.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Offerte di lavoro in Europa

Tutela dei lavoratori nelle zone colpite dal coronavirus. Incontro sindacale al Ministero