in , , ,

Forestali. I sindacati chiedono al governo di far partire n tempo l’attivita’ di prevenzione

Riceviamo dal Segretario della Flai – Tonino Russo

Forestali: sindacati chiedono a governo e Ars di rendere subito disponibili le risorse necessarie per fare partire in tempo le attività antincendio

Palermo, 10 marzo- “Col finanziamento incompleto le attività antincendio dei forestali non potranno essere effettuate nei tempi utili e i lavoratori rischiano di non potere completare le giornate previste secondo le fasce”: lo denunciano Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil siciliane che chiedono al governo e al parlamento siciliani di intervenire. Attualmente la legge finanziaria regionale stanzia per il comparto 80 milioni e altri 120 saranno disponibili solo dopo giugno. “Al governo e al parlamento- dicono i segretari generali delle tre sigle Tonino Russo, Pierluigi Manca e Nino Marino- chiediamo di adoperarsi per evitare i problemi che si creeranno nel momento in cui non sarà possibile completare i viali parafuoco né fare partire per tempo la campagna antincendio. E’ necessario garantire il finanziamento per queste importanti attività di tutela del territorio – sottolineano- garantendo nel contempo il lavoro dei forestali”. Russo, Manca e Marino rilevano “la necessità che, soprattutto in un periodo difficile come quello che sta vivendo Italia, non si alimentino sacche di disagio sociale e si creino le condizioni per potere ripartire al meglio”. Al governo i sindacati ricordano anche gli “impegni presi relativamente alla necessaria riforma del settore, che ancora non arriva”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Servono almeno 200 posti in più di terapia intensiva in Sicilia

“Misura sacrosanta. Ognuno di noi si impegni o sarà la catastrofe”