in , , , , ,

OMGOMG

Forestali. La III Commissione ha “deciso di non decidere”. Sifus: Stabilizzazione ancora possibile, ma si deve trattare con Roma”

La III Commissione Attività Produttive riunita oggi all’ARS per discutere la la proposta di riforma avanzata dal Governo Musumeci, dopo aver sentito i sindacati, ha deciso di non decidere. Se avesse deciso di decidere, come fatto ineluttabile, avrebbe dato credito alla strategia del Governo che vuole cancellare il contingente a tempo indeterminato , sostituire l’attuale contratto con uno di tipo stagionale e cancellare il turnover in un ottica che immagina il passaggio, in 6 anni , dei 78isti e 101isti in un contingente di 120 giorni e il transito dei 151isti in un contingente a 180 giornate.

Ci chiediamo, se la riforma abolisce il turnover, come faranno in 6 anni tutti i forestali a transitare nei contingenti previsti dalla riforma medesima? Può essere che il Governo vuole farne transitare solo 1/6 anziché tutti? Può essere che la riforma serva solo per superare l’infrazione nei confronti dell’Unione Europea e beffare i forestali dopo 30 anni di precariato?E’ evidente che questa proposta di RIFORMA, a prescindere da quello che pensano gli altri sindacati, è peggiorativa rispetto le norme attualmente in vigore e le necessità oggettive della Sicilia.

Il Presidente della III Commissione, On. Orazio Ragusa comprendendo ed accogliendo l’intervento del Sifus, ossia del sindacato che vuole una riforma che faccia sistema tra patrimonio boschivo, ambiente, territorio, turismi e lavoro e sostiene il tempo indeterminato senza se e senza ma, a chiuso i lavori sostenendo che bisogna trattare con ROMA rispetto le risorse da mettere in campo e che di conseguenza la stabilizzazione potrebbe essere ancora un obiettivo raggiungibile.

Il Sifus da un giudizio positivo sia sulla presenza della delegazione del gruppo dirigente al presidio per sostenere il tempo indeterminato, sia sulla posizione dell’ on. Ragusa finalizzata a reperire autorizzazioni e risorse, fermo restando che ritiene possibile vincere la partita solo con la presenza in massa dei lavoratori in piazza.

Maurizio Grosso Segretario Generale SIFUS CONFALI

What do you think?

-1 points
Upvote Downvote

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Forestali. Ugl, rivedere accordo stato regioni Siciliana e stabilizzare i lavoratori

Forestali. L’accordo Stato-Regione prevede tagli al settore e riforma che non convince lavoratori e sindacati