Forestali. Mancano i fondi ! Musumeci ai suoi fedelissimi: “E me lo dite ora ?”

di Antonio David – Proprio quando ci si imbatte in un prossimo avviamento dei lavoratori forestali, arriva la notizia che il servizio non può essere onorato in quanto mancano i fondi. La notizia coglie di sorpresa il presidente Musumeci che fidatosi dai suoi assessori al ramo, scopre in seduta ARS che mancano 77 milioni all’appello per il comparto forestale. “Allora lo fate apposta” , grida alla Giunta e ai suoi fedelissimi che a quanto sembra stiano per “tirargli i piedi” in vista delle prossime elezioni.

Gli assessori Scilla e Cordaro dovevano essere i diretti fautori di una riforma che tarda ad arrivare e la notizia certamente non è piaciuta al Presidente che dai buoni propositi si scontrano con la dura realtà di 77 milioni previsti dalla programmazione di risorse comunitarie, che di fatto non ci sono. L’operazione sull’asse Palermo – Bruxelles non si è conclusa e di fatto il contrattempo gli viene comunicato proprio dopo aver convocato la riunione che fa imbufalire Musumeci. “Ma quando volevate dirmelo? A che gioco state giocando? Urla rivolte sul banco degli imputati anche i dirigenti Generali Giovanni Salerno del Corpo Forestale e Mario Candore dello Sviluppo Rurale.

Dunque ora la Giunta deve votare un DDL per reperire le risorse per la campagna dei forestali dai capitoli ordinari cioè senza dover aspettare l’iter di riprogrammazione dei fondi Unione Europea. La nuova strada non sarà rapida, connessa sempre ai tempi tecnici di assestamento di bilancio e burocrazia che non manca. Dunque da tutto ciò si intuisce che la politica tira fuori gli artigli nel momento in cui si deve programmare la nuova candidatura regionale per il prossimo anno, con franchi tiratori che già sono sul punto di tradire,e mettere fuori il meglio , cercando di attirare brutte figure su chi vorrebbe portare avanti un lavoro.

Su tutto questo come sempre il lavoratori paga dei conti che non gli competono e se deve tirare il giudizio, questo è certamente unanime e non positivo. Speriamo che si risolva quanto prima il problema e si possano avviare i lavoratori ancora a casa da sei mesi e nel contesto reperire i fondi visto che, la pandemia ha portato dei problemi a tante famiglie che ora vorrebbero “incassare”, e tornare quanto prima al lavoro.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Il Salento avvolto dagli incendi per tutta la settimana. Il vento favorisce il propagarsi delle fiamme

Mancano 77 mln per i Forestali. Sindacati: “Il governo non ci ha ascoltati “