in , , ,

Forestali Palermo. Corsi su Preposti, non capisquadra. I Sindacati e non solo, chiedono spiegazioni ai dirigenti

di Antonio David – Ha fatto scalpore e posto alcuni limiti e posizioni di merito , i corsi  per 35 unità di “Preposto alla Sicurezza” effettuati la scorsa settimana per alcuni lavoratori forestali nella provincia di Palermo, tra cui le Madonie. Scalpore confermate dagli stessi sindacati che hanno chiesto ai dirigenti Candore e Lo Meo le modalità di esecuzione, meriti e criterio con cui sono stati opportunamente inseriti nella formazione, lavoratori non in possesso della qualifica di capo squadra.

Valutazione, nominativi e partecipanti a cui non si conoscono le attestazioni e meriti personali che, hanno dato atto ad umors e rumors nei vari cantieri della provincia. Attitudini e requisiti che attualmente non si conoscono e che hanno portato a dicerie nei cantieri e che hanno posto limitazioni e/o preferenze anche sulla scelta dei singoli. Una qualifica che attualmente non è, ma potrebbe essere applicata in ottica futuribile ma di difficile attuazione.  Ad oggi non ha senso metterla in campo , perché anche in assenza del capo squadra in cantiere, entrerebbe a farne le veci momentanee  il più anziano o l’operaio forestale di fascia superiore,o persona più attinente ,  sempre se,  abbia avuto un incarico formale……

Il tutto attende verifiche e risposte nel bene della collettività e della chiarezza di meriti o meno, seguendo anche dei criteri logici e/o di serietà lavorativa che rischia di scivolare sempre di più sopratutto in alcuni distretti provinciali.

What do you think?

-1 points
Upvote Downvote

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

SISEF: La scienza utile per le Foreste

Utilizzo di macchinari forestali innovativi. Regione Valle d’Aosta organizza un corso