in , , , , ,

Forestali Siciliani tra speranze e realtà. Sarà l’anno giusto ?

E’ un grido di allarme o di disperazione quello dei lavoratori forestali che dalla finanziaria appena pubblicata in Gazzetta Ufficiale, apprendono la verità (che già conoscevano) che, i fondi disponibili per il settore non bastano nemmeno …..per iniziare. Certamente il problema non è una novità ma conosciuta da tutti i 17mila forestali che in questo periodo già pensano ad un anno di calvario tra giornate a singhiozzo e stipendi diluiti nel tempo

Pochi i fondi messi in atto dalla Regione Sicilia che dalla finanziaria non ha tirato fuori niente di persuasivo e cerca di aggrapparsi ai fondi extra regionali che dovranno arrivare mediante la comunità Europea dietro progetti utili e non per pagare gli stipendi ai lavoratori. Situazioni di fatto che si ripresentano annualmente ma , purtroppo vede i lavoratori fare i conti con tempi e modi ormai utili per iniziare la campagna lavorativa e in ottica di una prevenzione incendi già alle porte. Una situazione perenne e continuativa che deve fare i conti oggi con la relazione tecnica che il governo regionale deve dare a Bruxelles, in merito a ciò che intende fare di tali lavoratori, cioè stabilizzarli e dare una giusta causa agli anni trentennali cui hanno rinnovato i contratti a termine.

Quest’anno dovrebbe essere l’anno risolutivo alla vicenda e, le sensazioni degli operai forestali sono papabili rispetto agli anni passati proprio perchè la vicenda della Corte Europea ha dato l’imput alla Regione, che già pensa di mettere in atto una “sua riforma” già bocciata dai lavoratori e sindacati. Infatti per far fronte ai ritardi e alle lunghe attese su risposte in genere , i confederali metteranno in atto una due giorni di mobilitazione a Palermo tra Palazzo d’Orleans e Prefetture per chiedere risposte chiare e fattibilità. Le famiglie siciliane incrociano le dita.

Antonio David

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Spostamenti tra regioni e dentro regione: ecco cosa serve, istruzioni per l’uso

Il pass vaccinale così com’è non va, dice il Garante della privacy