in , , ,

I Forestali di Ragusa vincono la sentenza contro la Regione Sicilia. E ora che succede ?

– E’ stata una bella vittoria quella ottenuta dai lavoratori forestali di Ragusa a cui il giudice ha dato ragione e, sancito la Regione Sicilia a pagare la retribuzione di 10 mensilità come risarcimento del danno di abusiva reiterazione dei contratti a termine. Una sentenza che certamente sarà amplificata nel settore forestale e probabile valenza di altrettanti situazioni visto che, il problema riguarda tutti i lavoratori del settore siciliano. Contratti a termini rinnovati continuamente nonostante siano intervallati,sospesi,scaduti e rinnovati e che, non trovano nessuna fattibilità umana in 30-40 anni di attività lavorativa in qualsiasi parte del mondo. Cosa succederà adesso ?

Una presa di posizione che deve essere valutata principalmente dalla Regione che prendendo atto di tale situazione potrà pagare senza battere ciglio ma, non può accollarsi tali risarcimenti se tutti adotterebbero lo stesso passo aderendo alle vie legali.

Ci sono casi in corso con legali che prendono in carico problematiche di lavoratori forestali siciliani che lamentano tali situazioni anche di natura economica a loro favore e se, tutto ciò da coraggio alla stragrande maggioranza di operai la situazione può migliorare per i lavoratori e penalizzare la Regione Sicilia con esborsi non quantificabili. In attesa di capire cosa ne pensa il governo regionale e la mossa che intende attuare , l’opzione più attuativa potrebbe essere quella di tagliare la testa al toro con la stabilizzazione degli operai (con fondi e situazione già conosciuti) ed evitando di pagare inutilmente tutti i reclami che verranno….

Altro passo quello di dare la carammellina ai lavoratori con l’aumento dio giornate e formando due soli contingenti, andando a tamponare una situazione che continuerebbe con gli operai che porterebbero avanti un reclamo privato attenendosi alle direttiva della sentenza del giudice di Ragusa.

Certo una situazione attendista e valutabile con i dovuti tempi a discapito regionale, così come non basta pagare 10,20,30 mensilità a tanti lavoratori e prendere tempo per una situazione che si protrae da tempo. Una prima vittoria singola e non sindacale che deve essere anche da monito per i “paladini dei lavoratori” che da anni attendono a parole il cambio di guardia alla poltrona siciliana per dibattere e discutere nei salotti di corte, con esiti che tutti vediamo e conosciamo ….

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

SEI MILIONI PER LA FORMAZIONE IN IMPRESA

Trump: ‘Soleimani doveva essere fatto fuori molti anni fa’