in , ,

Il 97% italiani ha ridotto il consumo di plastica per difendere il clima

Il 97% degli italiani dichiara di voler rinunciare alla plastica per contrastare i cambiamenti climatici. Questo uno dei dati che emerge da uno studio condotto dalla BEI (Banca Europea per gli Investimenti), intitolato “Indagine sul Clima”. Diversi i temi trattati, che vanno dalla gestione dei rifiuti alle vacanze, passando per l’acquisto di generi alimentari, trasporti e stile di vita domestico.

Cominciando dai rifiuti, del 97% di italiani che ha affermato di voler rinunciare o comunque fortemente ridurre il proprio consumo di plastica, allo scopo di salvaguardare il clima, il 94% ha affermato che intende smettere di acquistare prodotti contenuti in bottiglie realizzate con tale materiale. Il 96% vuole ridurre l’acquisto di merci con imballaggi plastici.

Allo scopo di salvaguardare il clima il 93% degli italiani si è dichiarato disposto all’acquisto di alimenti stagionali e/o a chilometro zero, così da ridurre le emissioni di CO2; il 48% ha affermato di operare già tale scelta. Sempre motivandolo con la difesa del Pianeta, il 73% degli intervistati ha sostenuto di voler ridurre il consumo di carne rossa.Clima: il 2019 è stato l’anno più caldo di sempre in Europa

Per quanto riguarda il settore trasporti, il 69% degli italiani afferma di preferire l’andare a piedi o in bicicletta per recarsi al lavoro. Bassa, rispetto alla media UE, la percentuale di chi prende i mezzi pubblici (54% in Italia, 64% in Europa). Un tema strettamente legato a quello delle vacanze, per le quali il 77% (rispetto al 75% della media UE) degli intervistati ha affermato di essere d’accordo con l’idea di rinunciare all’aereo ogni volta che ciò sia possibile. L’86% si è detto pronto a prendere il treno anziché volare per tratte inferiori alle 5 ore.

Infine i comportamenti in casa, con il 75% degli italiani che ha dichiarato di non voler utilizzare i condizionatori nel 2020; il 38% avrebbe ridotto il loro utilizzo già nel 2019. Per quanto riguarda la fornitura di energia il 60% vuole scegliere di alimentarsi con energia verde (il 22% ha dichiarato di averlo già fatto).

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Interventi di dissesto idrogeologico nel Messinese e Palermitano

Strade colabrodo e rattoppate. E’ una Sicilia da terzo mondo