in , , ,

Il Consiglio dei Ministri vara l’obbligo del vaccino agli over 50

Dopo una giornata di mediazioni e minacce di strappi da parte della Lega, alla fine, il decreto legge con la nuova stretta per frenare la nuova ondata del virus viene approvato dal consiglio dei ministri all’unanimità. Al suo interno contiene sostanzialmente l’obbligo vaccinale ma solo per gli over 50 e soltanto fino al 15 giugno: la nuova norma prevede il Super Green Pass sul posto di lavoro per chi ha compiuto 50 anni e l’obbligo di sottoporsi alla somministrazione del vaccino per chi ha superato la soglia dei 50 anni ed è senza lavoro.

Insieme alla norma sull’obbligo l’altra misura sulla quale si punta per “raffreddare” la curva del Covid è nuovamente il ricorso allo smart working. Il governo, attraverso i ministri per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, e del Lavoro, Andrea Orlando, ha firmato una circolare per sensibilizzare le amministrazioni pubbliche e i datori di lavoro privati a usare pienamente gli strumenti di flessibilità che le discipline di settore già consentono sul ricorso allo smart working.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Caldo anomalo. Temperature fino a 14°sopra la media

Obbligo vaccinale e Green Pass ovunque: 5 date da cerchiare in rosso sul calendario