in , ,

Il Csm impugna la legge sugli assegni vitalizi Siciliani. Vìola i principi di uguaglianza e ragionevolezza

Il Cdm ha deliberato di impugnare la legge della Regione Siciliana dello scorso novembre sugli assegni vitalizi. Lo si legge nel comunicato di Palazzo Chigi al termine del Cdm. Alcune “disposizioni riguardanti i trattamenti previdenziali e i vitalizi del presidente della Regione, dei consiglieri e degli assessori regionali violano – si legge – il principio di uguaglianza e ragionevolezza, sancito dalla Costituzione, nonché i principi di coordinamento della finanza pubblica e di leale collaborazione”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Il passo di Di Maio nel M5S crea anche qualche problema nel gruppo ARS in Sicilia

Reddito di cittadinanza: chi non ha reso la DID rischia di perderlo a breve