in , , ,

Incendi Amazzonia. Il numero più alto in maggio dal 2004

Secondo l’Istituto Nazionale di Ricerche Spaziali del Brasile (Inpe) gli oltre 2mila focolai di incendi boschivi registrati nel mese di maggio sono raddoppiati rispetto allo scorso anno quando si registrarono1.166; inoltre è il tasso più alto del mese di maggio dal 2004, quando sono stati registrati 3.131 incendi boschivi nella parte brasiliana della più grande foresta pluviale del mondo. Per gli esperti la maggior parte degli incendi sono di natura dolosa.

Sempre secondo l’Inpe c’è stata una crescita del 22% rispetto allo stesso periodo del 2021. Maggio non è solitamente il mese con il maggior numero di incendi: il picco di solito si verifica in agosto e settembre, nel mezzo della stagione secca. Per questo motivo un numero così alto di incendi già nel mese di maggio fa temere che il 2022 possa essere un anno particolarmente devastante. 

La tendenza è di un peggioramento della situazione nei prossimi mesi e di un nuovo aumento del numero degli incendi boschivi dopo la tregua del 2021 quando il numero dei focolai è sceso del 37% rispetto al 2020. Oltre agli incendi, negli ultimi mesi è cresciuta anche l’area deforestata in Amazzonia.

Francesco Nucera – bmeteo

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Giornata mondiale degli oceani, in oltre il 45% delle spiagge del Mediterraneo trovati DPI usati

Mascherine obbligatorie fino al 30 settembre su….. Tutto quello che ce da sapere