in , ,

Indennità mensile INPS di 258 euro al mese per chi soffre di questa disfunzione..

Esistono delle prestazioni economiche assistenziali che l’INPS eroga in favore della persona con determinata patologia o condizione invalidante. I Tecnici di ProiezionidiBorsa illustrano quando è possibile ottenere l’indennità mensile INPS di 258 euro al mese per chi soffre di questa disfunzione sensoriale. Stiamo parlando dell’indennità di comunicazione e di seguito ci occuperemo di capire quali sono  possibili beneficiari.

Criteri di compatibilità e incompatibilità dell’indennizzo mensile

L’INPS concede 258 euro al mese oltre alla pensione di invalidità in questi casi in cui è possibile richiedere l’indennità di comunicazione. Ebbene, quando e per quali casi è possibile richiederla? Quando si parla di indennità di comunicazione, si fa riferimento ad una prestazione economico-assistenziale che l’INPS eroga mensilmente in favore di coloro affetti da sordità. Questo tipo di trattamento economico si assegna in seguito a richiesta dell’interessato e non risente di limiti di reddito. A seguito della concessione, l’INPS rilascia un assegno per 12 mensilità che subisce alcune variazioni ogNi anno.

Nel 2020, ad esempio, l’importo mensile stabilito corrisponde a 258 euro. L’indennizzo è cumulabile con la pensione di invalidità o per ciechi, ecco perché è possibile percepire tale quota in aggiunta. Inoltre, l’indennità è compatibile con lo svolgimento di attività lavorativa e di ricovero della persona. Al contrario, non si ammette la compatibilità con l’indennità di frequenza né con le invalidità di lavoro, guerra o servizio. L’indennità mensile INPS di 258 euro al mese per chi soffre di questa disfunzione si riceve se sono presenti dei precisi requisiti medico-clinici.

Secondo quanto prevedono le tabelle, è necessario che si riconosca il soggetto come affetto da ipoacusia marcata. I gradi variano in base all’età. Per quanto riguarda i minori di 12 anni, si accetta l’ipoacusia pari o superiore a 60 decibel  HTL di media. Questa condizione deve verificarsi tra le frequenze da 500, 1.000 o 2.000 megahertz nell’orecchio migliore. Nel caso di persone di età superiore ai 12 anni, l’ipoacusia deve essere pari a 75 decibel o superiore. Inoltre, l’insorgenza dell’ipoacusia deve essere riconducibile ad una età precedente il 12° anno. In tal caso, sarà possibile anche ricevere la pensione di invalidità per i sordi.

Possono fare richiesta di indennità di comunicazione: i cittadini italiani o UE, o gli extracomunitari in possesso di permesso di soggiorno CE; coloro a cui si riconosce la condizione di sordomuto; le persone che presentino tale patologia o menomazione indipendentemente dall’età; inoltre, come abbiamo detto, la richiesta è realizzabile indipendentemente dall’età. Ecco, dunque, quando si riceve l’indennità mensile INPS di 258 euro al mese per chi soffre di questa disfunzione sensoriale.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Modello Unico 2021 Forestali – Distretto 8 , CPI di Petralia Soprana. SCARICA il PDF

Annunci e passi indietro stanno gettando nel caos i campani. De Luca cambia posizione in meno di 24 ore