in , , , ,

Individuati 6 casi di variante indiana in Umbria

Coronavirus in Umbria, individuati nuovi casi di variante indiana dopo i cinque scoperti l’8 giugno . Il Laboratorio regionale di microbiologia di Perugia continua l’attività di sequenziamento con il Centro zooprofilattico di Teramo. “Grazie a questa attività – scrive la Regione Umbria – , su 53 tamponi inviati, sono stati individuati 6 casi di variante B.1.167.2 (variante indiana): 4 tamponi provenivano dal territorio dell’Usl1  e altri 2 dall’Usl 2. La scelta dei campioni è stata casuale come prevede il protocollo per il sequenziamento”.

La Regione Umbria rassicura, spiegando che “essendo il numero dei casi decisamente basso, la situazione rimane sotto controllo, visto che può essere garantito un capillare contact tracing. Proprio questa attività basata su un monitoraggio quotidiano, ha permesso di evidenziare tempestivamente i casi sequenziati”. 

Perugiatoday

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Approvatta la variazione di bilancio. Direttive iniziate per avviare i 101nisti e poi i 78sti

Il capogruppo del Pd all’Ars: “La Regione avrebbe dovuto avviare già da tempo le attività di prevenzione degli incendi ”