in , , ,

La scomparsa delle foreste in 60 anni è pari alla superficie dell’Unione europea

Il ripristino di aree boschive non regge il passo con la perdita di questi ecosistemi. Il saldo è negativo di 817mila km2. Le aree più colpite sono concentrate nei paesi a basso reddito nella fascia tropicale. Per invertire la tendenza, è cruciale che i paesi più ricchi riducano la domanda di beni che incentivano la deforestazione

(Rinnovabili.it) – In 60 anni la deforestazione in tutto il mondo ha divorato una superficie grande quasi 3 volte l’Italia. La scomparsa delle foreste infatti ha un saldo negativo di 817.000 km2 tra il 1960 e il 2019. Con ricadute negative sulla conservazione della biodiversità e sui servizi ecosistemici che, oggi, sono direttamente alla base della sopravvivenza di circa 1,6 miliardi di persone sul Pianeta. Dell’apporto delle foreste globali, però, beneficiamo tutti indirettamente. In questo senso, se alla scomparsa delle foreste si aggiunge l’aumento della popolazione (+4,68 miliardi) nel periodo preso in esame, la superficie di foresta disponibile pro capite è diminuita di oltre il 60%, passando da 1,4 ettari nel 1960 a 0,5 ettari nel 2019.

Lo ha calcolato un team di ricercatori del Center for Biodiversity and Climate Change, Forestry and Forest Products Research Institute (FFPRI) giapponese. Nel complesso, l’area boschiva persa nel corso di 6 decenni arriva alla cifra di 4,37 milioni di km2: un’area vastissima, equivalente all’intera Unione europea. La superficie forestale ripristinata nello stesso lasso di tempo si ferma a 3,55 mln di km2.Ci sono notevoli disparità tra le diverse regioni del pianeta. Con un trend generale ben riconoscibile. Le perdite di copertura forestale sono concentrate soprattutto nei paesi a basso reddito situati nella fascia tropicale. Mentre l’aumento di superficie boschiva è localizzato generalmente in paesi con economie avanzate che si trovano nella fascia extra-tropicale.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Impegni non mantenuti. I Forestali dell’Unione Montana in sciopero il 5 Agosto

Incendi boschivi. Stato di massima pericolosità in tutto il Piemonte