in , , ,

Lavoratori Forestali. Il CPI di Palermo rimanda al mittente le domande presentate sul riscatto servizio militare e/o maternità

Un’altra brutta notizia per i lavoratori forestali di Palermo e non solo,sul nodo del riscatto dell’anno di servizio militare per gli uomini e la maternità per le donne. Domandina che è stata messa in campo quest’anno da uno studio legale e dagli stessi sindacati confederali e che, alcuni lavoratori hanno inviato presso il CPI di appartenenza per aver incluso in graduatoria l’anno mancante per il servizio in cui non hanno potuto svolgere il turno lavorativo.

Una risposta già preventivata in quanto le posizioni in graduatoria sono già messe in atto da tre criteri fondamentali per i lavoratori. e cioè in primis i turni lavorativi presso l’Azienda o l’Ispettorato, poi l’iscrizione negli elenchi anagrafici e al terzo punto il fattore dell’età anagrafica. Il Cpi  computa il discorso nel primo punto e recita” che nell’art.49 della l.r. 16/96 viene conteggiato Il lavoro prestato presso l’amministrazione forestale escludendo ulteriori punteggi per servizio militare o maternità o altro servizio al di fuori del rapporto di lavoro”.

Dunque, ad oggi graduatorie approvate e definitive e chi ha intenzione di portare avanti la pratica e non arrendersi a tale presa di posizione può solo inoltrare reclamo tramite un legale o magari tramite un sindacato visto che , vi è stato qualche caso ad Enna , ove un lavoratore ha avuto ragione dal giudice su tale discorso. Situazione comunque da chiarire anche con i diretti interessati dell’amministrazione o l’assessore al lavoro per cercare di capire il perché non si riesce ad inserire tale anno in graduatoria visto che il servizio al momento in cui si andrà in pensione sarà riscattato e conteggiato nel “curriculum pensionistico” di ogni singolo lavoratore e/o magari così come già successo lo si ha già incamerato nel proprio estratto conto contributivo.

Attesa e risoluzioni in sede di chiarimenti e risposte esaustive per cercare di mettere in atto qualcosa a favore di una categoria che vive e vegeta da anni solo di speranze e non di certezze.

Antonio David

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Rimini. Una donna di 83 anni, ricoverata in una RSA, è morta tre ore dopo la somministrazione del vaccino di Pfizer

Vincenzo De Luca continua a sfidare il governo. “La Campania non rispetterà l’ordine di vaccinazione per età”