in , , ,

Maltempo, sette giorni di piogge intense. Allerta arancione in Sicilia

Dopo una domenica di quiete, l’Italia è interessata in queste ore da una nuova perturbazione, in arrivo dall’Africa, che si estende a tutto il Mediterraneo occidentale. Scuole chiuse in Sicilia e nel capoluogo calabrese, per via dell’allerta arancione diramato dalla Protezione civile in Sicilia, Calabria e Basilicata. Fino alle 24 di oggi, saranno possibili nubifragi, allagamenti, intensi venti di scirocco e mari molto mossi. Roma si è svegliata lunedì mattina sotto un violento acquazzone, che ha provocato allagamenti e rallentamenti alla circolazione in vari punti della città.

Neve e temperature in calo

Peggioramenti in vista, domani, su tutta la Penisola: si avranno piogge da martedì mattina in Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria. Dalla serata, miglioramenti a Nord-Ovest e piogge e temporali su basso Veneto ed Emilia Romagna orientale. Piogge forti e temporali in Sardegna e sulle coste delle Marche. L’aria fredda dal Nord Europa porterà anche un abbassamento delle temperature e nevicate sulle Alpi, anche a quote relativamente basse, intorno ai 1.200 metri. Tornerà l’acqua alta a Venezia. Miglioramenti in vista tra mercoledì e giovedì, ma da giovedì sera una nuova perturbazione atlantica interesserà prima il Nordovest e la Sardegna per poi estendersi a Triveneto e regioni centrali tirreniche venerdì. Saranno possibili nevicate sulle Alpi oltre i 1000 metri circa. Le piogge non abbandoneranno l’Italia nemmeno nel weekend.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Stromboli, allerta gialla per il vulcano

Edicola oggi. Le Prime Pagine dei quotidiani dell’ 11 Novembre