in , ,

Pamela, unica a pilotare l’elicottero Mangusta: ​«Io, top gun e mamma combatto senza paura»

«Mia mamma fa il pilota», racconta fiera agli amichetti la figlia del maggiore Pamela Elena Sabato. Alessia ha già capito, a 6 anni, che avere una mamma che vola è qualcosa di speciale, la vede in foto con il casco e la tuta verde accanto all’elicottero, e mica gli altri compagni hanno una mamma così. Ma quanto sia speciale la sua, ancora non lo sa. Il maggiore Sabato è l’unica donna in Italia a pilotare un elicottero da combattimento, l’AH 129 Mangusta.

È stata quattro volte in Afghanistan, l’ultima da maggio ad agosto, come comandante dell’Unità 129, uno squadrone di volo: solo lei donna, tutti gli altri piloti (in Italia sono una sessantina quelli abilitati al Mangusta) uomini. «Nessun problema», assicura, a dare ordini ai colleghi. «Il nostro è un ambiente così specialistico e tecnico, le differenze tra uomini e donne sono appiattite. Si riconosce la professionalità delle persone, a prescindere dal genere. Le difficoltà, nelle missioni sono piuttosto il contesto e le condizioni climatiche, quest’estate eravamo tra i 40 e i 46 gradi».

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

I media dello Stato islamico incoraggiano i jihadisti a provocare incendi boschivi negli Stati Uniti e in Europa

Meno incendi boschivi in Campania. Merito del sistema di sorveglianza