in , , ,

Per i Forestali la manovra di fiducia viene meno. Addio alla riforma ?

– È di questi giorni la questione finanziaria in Sicilia ove il governo regionale deve far quadrare i conti e deve spalmare i debiti negli anni con il governo nazionale. Come sempre e spesso accade oramai da decenni la manovra si articola su delle spese primarie da mantenere e spese che spesso intaccano enti o settori tutt’altro che facili.
A tutto ciò rientrano (come sempre) i Forestali che sono artefici principali di tagli,depennamenti e fattori discriminanti che mettono sempre la faccia quando si parla di riduzioni. Il taglio finanziario di circa 300 mln sui 500 totali, mette i Forestali ad una riduzione sulle proprie spalle circa 11 mln in un settore ove tutti speravano che questi fosse incrementati e non certamente ridotti.

Da qui viene in automatico pensare addio ai sogni di gloria, e visto che ad oggi nessuna risposta viene data ,confermata e/o smentita da chiunque in merito alla riforma del settore. Una situazione che preoccupa l’intero comparto con operai forestali che rimarcano le mancate promesse di tutta la politica siciliana e che come sempre, si tira indietro dopo aver proclamato a gran voce che ci sarà e si farà. Preoccupazioni legittime visto che i tagli interessano il settore e nell’intento di cambiare in positivo ci si trova sempre a fare due passi indietro, con una situazione non più tollerabile da tutti e forse qualcuno dovrebbe agire o passare alle garanzie legali per ottenere qualcosa di diverso visto che su altri fronti tutto sembra combinato e avallato da un sistema che ormai vive solo alle spalle degli opoerai

What do you think?

-2 points
Upvote Downvote

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Bollettino Meteomont Sicilia

Torna il Bonus Cultura per i giovani 18enni