in , ,

Pistoia. Ispettore arrestato dai colleghi della squadra mobile per corruzione, truffa e riciclaggio

Personale della Squadra Mobile della Questura di Pistoia, coadiuvato da personale del Compartimento Polizia Stradale di Firenze e della Sezione Polizia Stradale di Pistoia, ha arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Pistoia dott. Luca Gaspari su richiesta del Procuratore della Repubblica di Pistoia dott. Giuseppe Grieco e del Sostituto Procuratore dott. Leonardo De Gaudio, un Ispettore della Polizia di Stato in servizio presso la sottosezione della Polizia Stradale di Montecatini Terme.

La misura cautelare è stata disposta sulla base dei gravi indizi raccolti dagli investigatori della Squadra Mobile, ad esito di un’attività investigativa durata circa un anno, in ordine ai delitti di corruzione per asservimento della funzione, truffa aggravata, anche ai danni dello Stato, circonvenzione di incapace, traffico di influenze

La notizia si è presto sparsa anche fra le forze dell’ordine viareggine, dove Pantaleoni ha operato per anni, e in particolare fra i colleghi della polizia, creando ovviamente sconcerto. Anche se, come sottolineano gli stessi inquirenti, le indagini a carico dell’ispettore andavano avanti già da qualche tempo, facendo quindi temere un esito particolarmente grave degli accertamenti giudiziari.

Pistoia, coadiuvato da personale del Compartimento Polizia Stradale di Firenze e della Sezione Polizia Stradale di Pistoia, ha arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Pistoia dott. Luca Gaspari su richiesta del Procuratore della Repubblica di Pistoia dott. Giuseppe Grieco e del Sostituto Procuratore dott. Leonardo De Gaudio, un Ispettore della Polizia di Stato in servizio presso la sottosezione della Polizia Stradale di Montecatini Terme. La misura cautelare è stata disposta sulla base dei gravi indizi raccolti dagli investigatori della Squadra Mobile, ad esito di un’attività investigativa durata circa un anno, in ordine ai delitti di corruzione per asservimento della funzione, truffa aggravata, anche ai danni dello Stato, circonvenzione di incapace, traffico di influenze illecite, riciclaggio e autoriciclaggio

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Progetto di 500mila euro per il bosco di San Mauro Castelverde(PA)

“Chi evade le tasse sfrutta quelle pagate dagli altri, è una cosa indecente”