in , ,

Pochi diritti e tanti doveri per i Forestali compreso lo stipendio in ritardo.

Possiamo dire che è una storia vecchia quella dei lavoratori forestali siciliani che devono chinare la testa su tanti fattori che si presentano annualmente e che mai vengono rimpiazzati da qualcosa più decente e\o costruttiva.Il diritto dell’operaio per antonomasia, è quello del lavoro che, nonostante annualmente ha bisogno sempre di un incitamento o di una spinta, ad oggi si sono effettuate le giornate di garanzia occupazionale e su questo forse qualcuno “ai piani alti” pensa chie sia un favore che si faccia ai Forestali. Vi è il dovere di prendere lo stipendio come dice il contratto entro il mese successivo (15) ma, questo non si avvicina lontanamente alle prerogative che gli operai possano aspettarsi, quindi, tale  diritto si converte in dovere di percepirlo sempre in ritardo. Per non parlare del mese di dicembre che come sempre, lo si percepisce nei periodi di legge finanziaria, qualunque sia il  progetto finanziato o meno, o addirittura vi era già la disponibilità a poter lavorare. Non esistono date certe di pagamenti  in concomitanza alle disponibilità o meno di cassa. Niente di niente, dunque di cosa stiamo parlando ?Parliamo della categoria più bistrattata, più numerosa, più precaria, più chiacchierata e più infangata che possa esistere, quella categoria a cui i sindacati e la politica ha fatto ciò che voleva, e sol perché ora, forse si spera che ci possa essere un cambiamento definivo, qualcuno pensa di mettetevi bastoni tra le ruote. Forse qualcuno dell’alto sta dando la via da seguire per un percorso risolutivo con altrettanti signori (che si conoscono) che sperano sempre nell’inconcludenza dei fessi, continuando a subire e portare avanti il dovere di uddibire e mettersi in posizione tale da essere sfruttati da tutti i lati.Stipendio di dicembre che per procedure errate da sempre, e per chiusura annuale di sistema devono essere riprogrammate e spostate in nuovo capitoli e se non si arriva ad un stabilizzazione il problema sì ripete non vale nemmeno la pena di ripeterlo visto che, da sempre si  assiste a tale scempio.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Confintesa Sanità Sicilia: “Villa Sofia-Cervello, Assurdo che, i malati in terapia sono costretti a pagare il parcheggio.”

L’Unione Europea richiama l’Italia alla stabilizzazione dei precari della PA. Anche i Forestali nè chiedono il diritto