in , , ,

Presentato il piano lavori 2020 dei Forestali d’Aosta

Ieri mattina l’Assessore all’Ambiente, Risorse naturali e Corpo forestale Albert Chatrian, insieme al Coordinatore del Dipartimento, al Comandante del Corpo Forestale della Valle d’Aosta, ai Dirigenti delle strutture Sistemazioni montane e Flora e Fauna, ha incontrato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria del settore idraulico-forestale per l’illustrazione del Piano Lavori 2020.

“La manutenzione del nostro territorio ha un’importanza fondamentale – ha spiegato Chatrian – e continua a essere una priorità per noi, così come il fatto di garantire posti di lavoro dignitosi a tante famiglie valdostane. Siamo molto soddisfatti perché, nonostante le difficoltà alle quali abbiamo dovuto far fronte durante l’ultimo periodo, siamo in anticipo sui tempi rispetto al passato e per questo ringrazio tutte le strutture dell’Assessorato coinvolte e i loro dirigenti. Giovedì 6 febbraio il Piano verrà sottoposto all’esame della terza Commissione consiliare, che dovrà esprimere il suo parere, per poi essere approvato dal Governo regionale entro la metà del mese di febbraio. Tra l’ultima settimana di febbraio e inizio marzo saranno quindi programmate le visite mediche in modo da poter aprire i cantieri alla fine del mese di marzo”.

Per la stagione 2020 saranno impegnati oltre 400 operai a tempo determinato per un totale di 130 giornate lavorative, 66 operai a tempo indeterminato e 39 impiegati forestali assunti con contratto degli addetti ai lavori idraulico-forestali.

Il finanziamento previsto ammonta a circa 12 milioni di euro per la realizzazione del Piano degli interventi approvato, comprendenti le retribuzioni degli Operai a tempo determinato e indeterminato, degli impiegati forestali, gli  oneri accessori, i corsi di formazione e le trasferte, nonché per i materiali di consumo, le attrezzature, la manutenzione e l’acquisto dei mezzi ed altro ancora.

“Per rispondere alle esigenze del territorio, dei Comuni e dei Consorzi di miglioramento fondiario – ha conluso l’Assessore– il Piano 2020 prevede l’impiego di maggiori risorse: questo si traduce in un numero più alto di lavoratori, di squadre e di interventi. Saranno circa 400 gli interventi che verranno realizzati nel corso del 2020 suddivisi tra sentierazione, sistemazioni montane, forestazione e manutenzione aree verdi, aree attrezzate ed aree naturali protette.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Bollettino Meteomont Sicilia fino al 7 Febbraio

Palermo. I soldi per i disabili nei conti dell’ex leghista. Sequestro di 500 mila euro per Tony Rizzotto