in , , ,

Questione stipendi forestali. I confederali scrivono a Musumeci

Egregio Presidente,

come segreterie Regionali di Fai, Flai e Uila, siamo a rappresentarLe
una problematica urgente relativa ai ritardi nei pagamenti degli stipendi dei lavoratori forestali. Negli ultimi anni, essendo cambiata la procedura di accredito degli stessi, si verificano molteplici ritardi anche in presenza delle risorse nei rispettivi capitoli di spesa. Non da ultimo in questi giorni, soprattutto per i lavoratori dell’Antincendio Boschivo, è accaduto in questi mesi anche per i lavoratori forestali alle dipendenze del Dipartimento Sviluppo Rurale, infatti i lavoratori dovevano percepire ancora lo stipendio di giugno e adesso sono in attesa anche di quello di luglio, con un ritardo ormai di quasi un mese.
Come può ben comprendere, questi ritardi stanno comportando grossi disagi
economici e sociali ai lavoratori in un periodo già molto critico dovuto alla pandemia, ed oltretutto vanno in palese violazione delle norme contrattuali che regolano il comparto.
Siamo quindi a richiedere una convocazione urgente della Commissione da Lei
presieduta, unitamente agli Assessori e ai Dirigenti in indirizzo, per discutere e trovare una soluzione che consenta il pagamento degli stipendi dei lavoratori, che come regolato dall’art. 15 del Contratto, deve essere effettuata entro il giorno 15 del mese successivo a quello cui si riferisce la prestazione lavorativa.
Certi di un Suo sollecito riscontro, inviamo Cordiali Saluti.

Cisl Sicilia Fai Cisl nazionale

Pierluigi Manca

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Le operazioni britanniche di evacuazione da Kabul termineranno entro “24-36 ore”

Covid, Governo rifinanzi fondo per indennizzare lavoratori in quarantena