in , , , ,

Rifiuti radioattivi in Sicilia. Trizzino (M5S):”Ora tocca a Musumeci “

Questa mattina la Sicilia si è svegliata con una brutta notizia.
La nostra regione potrebbe ospitare siti per lo stoccaggio definitivo di scorie radioattive prodotte prevalentemente dagli ormai abbandonati impianti nucleari.
Vista la delicatezza della questione, è giusto fare un po’ di ordine.

La norma che disciplina questa materia è contenuta nel Decreto Legislativo 31/2010 e prevede che, una volta approvata la “Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee” (CNAPI) sulla quale lavora Sogin in sinergia con altri organismi nazionali, si apra la fase del confronto con gli enti locali. Questa fase inizia oggi. Fino a ieri la CNAPI era secretata.

Oggi è avvenuta quella che in tribunale si chiama “discovery”. Da questa mattina, Sogin aprirà la fase di confronto finalizzata a raccogliere le manifestazioni d’interesse delle Regioni e degli enti locali i cui territori ricadono, anche parzialmente, nelle aree idonee a ospitare i depositi. In altre parole, adesso la palla passa alle Regioni, le quali dovranno dichiararsi favorevoli o contrarie all’accoglimento, nel loro territorio, delle scorie radioattive.

E ora veniamo a noi.
Il M5S-Sicilia, due anni fa, ha depositato e fatto approvare, all’unanimità dal Parlamento regionale, una mozione di impegno (primo firmatario Nuccio Di Paola) con la quale il Presidente della Regione, Nello Musumeci, si è impegnato ad opporsi alla costruzione di ogni infrastruttura destinata ad ospitare scorie radioattive. Questa mozione, una volta approvata all’unanimità dal Parlamento, è diventata un impegno vincolante per il Presidente della Regione.

Musumeci, quindi, da oggi dovrà impegnarsi affinché la Sicilia resti una Regione denuclearizzata. E noi saremo pronti a ricordargli costantemente l’impegno preso con i siciliani.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Castelli del Ducato: la rete che piace

Centopassi per le Madonie. Ipotesi stoccaggio rifiuti radioattivi è irricevibile