in , , , ,

Roma, Sparatoria in strada ad Ardea: morti un anziano e due bambini. L’omicida si è suicidato.

Tragedia ad Ardea, piccolo centro sul litorale sud di Roma. Un anziano e due bambini sono morti in una sparatoria in strada. Ad ucciderli un uomo di 35 anni che è poi fuggito barricandosi in casa dove a distanza di ore si è tolto la vita. I piccoli stavano giocando in un parchetto davanti alla loro abitazione, l’anziano invece sembra stesse passando in quel momento in bicicletta.

Un anziano di 84 anni e due fratellini di 5 e 10 anni sono morti durante una sparatoria in via degli Astri ad Ardea, piccolo centro sul litorale sud di Roma. In tarda mattinata i carabinieri sono accorsi dopo numerose segnalazioni che parlavano di colpi di arma da fuoco. Immediate sono scattate le ricerche dell’autore da parte dei carabinieri di Anzio e Pomezia. Il sospettato è un giovane abitante della zona di 35 anni che dopo essere stato individuato si è barricato in casa per ore. Scattato il blitz del Gruppo intervento speciale dei carabinieri l’uomo è stato trovato morto nell’abitazione dove si era asserragliato. Stando alle prime ricostruzioni, si sarebbe suicidato.

I due bimbi erano due fratellini 

David e Daniel Fusinato, due fratellini di cinque e dieci anni. Sono loro le due giovani vittime della tragedia. Secondo le prime ricostruzioni i due piccoli stavano giocando in un parchetto davanti alla villetta dell’aggressore quando sono stati esplosi contro di loro alcuni colpi di pistola. Pare che insieme a loro ci fossero altri bimbi fortunatamente rimasti illesi. 

Sindaco: Aggressore instabile, motivi futili

L’uomo che stamattina ha sparato in strada ad Ardea, provocando la morte di un anziano e di due bambini, “è una persona instabile, che ha manifestato in precedenza dei comportamenti ostili, non si può certo dire che sia una persona normale”. Lo ha detto il sindaco di Ardea, Mario Savarese, ai microfoni di Rainews24. “Oggi ha messo in atto minacce a cui nessuno aveva dato credito – ha aggiunto – e la reazione è stata sconsiderata e atroce. I motivi sono futili, non ce ne sono di altra natura, se non di litigi tra vicini. Dev’essere stata una questione di pochi minuti degenerata”.

Raggi: Dolore immenso, stretti alla comunità

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha affidato a Twitter il suo messaggio di cordoglio per le tre vittime. “Immenso dolore per tragica morte di due bambini e un anziano ad Ardea. Roma Capitale si stringe intorno alle famiglie e a tutta la comunità ardeatina. Vi siamo vicini in questo terribile momento di lutto”.

fonte . LAPRESSE

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Milano. Focolaio Covid in una palestra. 10 i casi accertati, 140 sotto osservazione

Incendi nel territorio di Palermo. Rifiuti e sterpaglie in fiamme le cause principali