in , ,

Salvagente pubblico per 177 precari forestali di Aosta

Un’Agenzia regionale per tutelare il lavoro di 177 impiegati e operai forestali, assunti dalla Regione a tempo indeterminato con contratti di tipo privatistico. E’ quanto è stato deciso nella serata di ieri, venerdì 21 ottobre, al termine di un incontro tra il Presidente della Giunta, Augusto Rollandin, le organizzazioni sindacali di categoria e una delegazione di lavoratori.

“Si tratterà di un’Agenzia-Ente pubblico, sul modello di quanto avviene in altre regioni – commenta Jean Dondeynaz (Cisl) – che avrà come finalità quella di inglobare questi lavoratori”. “Il progetto è in una fase iniziale – aggiunge Dondeynaz – e noi abbiamo chiesto garanzie sui livelli occupazionali e sulle quote previdenziali. Resta da definire il percorso”.

Impiegati e operai forestali non finiranno dunque nella Società di servizi, meglio conosciuta come Salvaprecari. Per il Presidente Rollandin “La filosofia alla base dell’Agenzia dovrà essere quella di non lasciare a casa nessuno, attivando tutti i meccanismi utili, anche attraverso il confronto con le altre realtà che hanno adottato la Salvaprecari come strumento di salvaguardia occupazionale”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Situazione ARIF Puglia, spending review da rivedere !

Le rettifiche o meno dei politici sui forestali….lasciano il tempo che trovano