in ,

Salviamo la foresta Marganai

E’ partita la raccolta di firme per salvare la foresta Marganai dalla furia distruttrice dell’Ente Foreste che vuole tagliare 540 ettari di bosco. E lo sapete perché? Per ricavare legna per gli impianti a biomassa!

La foresta di Marganai in Sardegna si trovatra Domusnovas, Iglesiase Fluminimaggiore e l’Ente Foreste ha deciso di tagliare oltre 540 ettari di bosco, quasi il 25%della foresta millenaria che si estende per circa 2.300 ettari. La scelta è paradossale, perchè lo scopo di questa devastazione è quello di ricavare legna per gli impianti a biomassa. Partner dell’iniziativa è il comune di Domusnovas, guidato da Angelo Deidda,che di ettari ne ha già fatti disboscare 35 negli ultimi tre anni. Già nel 2010 Comune e Ente foreste avevano lanciato un progetto per il “ripristino del governo a ceduo e la pianificazione dei futuri tagli”, con tagli di alberi su oltre 300 ettari.La Provincia di Carbonia-Iglesias e la Regione avevano dato il via libera senza neanche una valutazione di impatto ambientale malgrado parte dell’area interessata dai tagli ricada in ambito Sic, i siti di interesse comunitario. I primi tagli sono avvenuti al livello del suolo per 35 ettari. Nel luglio dell’anno scorso Comune ed Ente foreste firmano un apposito protocollo d’intesa: si va avanti, ma prima bisogna inserire il progetto nelPiano forestale particolareggiato (Pfp). Così gli ettari da disboscare passano da 305 a oltre 540. In aprile gli ambientalisti del Gruppo di intervento giuridico si oppongono, poi la Regione specifica che va fatta l’incidenza di impatto. Gli ambientalisti hanno chiesto alla Regione, all’Ente foreste e al Corpo forestale la revoca delle autorizzazioni ai tagli boschivi. Sono stati informati anche la Commissione europea e il ministero dell’Ambiente.

Ora è partita anche la raccolta di firme: chi vuole firmare può farlocliccando qui

 fonte: aamterranuova

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Svaligia la casa del padre e si giustifica: «Sono in crisi» !

Crocetta lancia l’allarme “Riscossione Sicilia, rischio default”