in , , ,

Sarkozy condannato a tre anni di carcere. Accuse di corruzione e intercettazioni per l’ex Premier francese

L’ex presidente francese, Nicolas Sarkozy, è stato condannato oggi a 3 anni – 2 con la condizionale – per lo scandalo delle intercettazioni. Fra le accuse, la corruzione di un magistrato. La condanna è arrivata all’interno del cosiddetto «processo sulle intercettazioni». L’ex capo dello Stato era finito alla sbarra perche’ sospettato di aver ottenuto da un magistrato della Corte di cassazione, Gilbert Azibert, delle informazioni in cambio di un posto alla Corte di revisione a Monaco. Le informazioni sollecitate dall’ex capo dell’Eliseo riguardavano un possibile finanziamento alla sua campagna elettorale del 2007 – proprio quella che l’avrebbe portato ai vertici dello Stato fino al 2012 – proveniente dalla Libia. Per quei fatti era stato anche posto in stato di fermo per alcune ore da parte della polizia giudiziaria. Sarkozy ha sempre respinto tutte le accuse che gli sono state mosse: ora avrà diritto di scontare l’anno di pena residua ai domiciliari e con un braccialetto elettronico in alternativa al carcere. Oppure di svolgere lavori socialmente utili.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Governo regionale siciliano assente e inerte ai problemi del settore. Stato di agitazione del comparto Forestale

Esercizio provvisorio scaduto. La regione paga solo gli stipendi dei dipendenti