in , , ,

AngryAngry OMGOMG

Scilla:”Non ci sono soldi per stabilizzare i Forestali”. Dunque far ricorso, protestare e parlare è solo tempo perso !

Riprende campo il discorso (mai imterrotto) della vertenza dei lavoratori Forestali in Sicilia. Da giorni la comunità europea ha fatto sapere (per l’ennesima volta) che la Regione Siciliana rimane responsabile della precarietà perenne sui lavoratori forestali e che questa, deve prendere una volta per tutte la decisione di stabilizzare i lavoratori delle tre fasce di occupazione  di legge.

Sacrosanta verità che si schianta contro il muro del governo regionale che a voce del suo assessore al ramo e cioè Tony Scilla, non  lascia dubbi e incertezze sulle ragioni fattibili. – “Se la riforma verrà approvata, la Regione supererà la procedura di infrazione avviata da Bruxelles sull’eccessivo ricorso a contratti a termine fra i forestali. E su questo chiedo un’assunzione di responsabilità al Parlamento. Ma non posso non notare che ci sono avvocati che stanno speculando su questa situazione promuovendo ricorsi che i miei uffici mi dicono essere temerari. E pure i sindacati protestano per ottenere qualcosa che è impensabile senza avere le risorse”-

Parole pesanti e senza margine di dubbio che tutto ciò che si nota sui media tra ricorsi, articoli, dibattiti, convegni e sit-in sono soltanto perdite di tempo che alimentano speranza invane a migliaia di famiglie e lavoratori che sperano ancora che qualcosa possa cambiare. Stabilizzare per il governo regionale significa solo 120 e 180 giornate da svolgere in un anno non in modo continuo ma a singhiozzo, dunque con la corda al collo ancor più stretta di quella sin d’ora attuata…..

What do you think?

-2 points
Upvote Downvote

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply
  1. E quindi le persone che vi anno votato li mandate a far in culo ci sta .ma caro Scilla le leggi sono leggi il diritto non è comprato dal supermercato ma il diritto di costituzione voglio proprio vedere come volete cambiare un contratto di lavoro e legislativo e le rammento che la legge 16/96 e proprio parla del superamento delle giornate quindi al miglioramento della posizione della persona che costui fa dei sacrifici per il dovere ma mancano i diritti e siccome non avete risposte al riguardo si faccia un passo indietro con le calzata che spara ogni giorno nelle mie indole di persone avrei subito rotto il tavolo con la vostra arroganza che la Sicilia non a di bisogno delle sue dichiarazioni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cc Forestali Abruzzo. Scarichi irregolari nel Sangro, 40 sanzioni per la Sasi

1.200 euro in più nel rinnovo contratto dei dirigenti della Regione Sicilia