Sicilia. Adeguato il contratto di lavoro ai lavoratori dell’ESA

Le Segreterie Unitarie Regionali di FAI, FLAI e UILA comunicano che dopo anni di lotte e trattative, ai Lavoratori Agricoli a tempodeterminato (Ex Trattoristi) dipendenti dell’Ente di Sviluppo Agricolo, è stato adeguato il contratto di lavoro.Finalmente, dopo avere sottoscritto con sottoscritto con l’Ente nel lontano 2017, un accordo tra l’E.S..A, e Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil, dopo svariate vicissitudini ed iniziative di protesta, la Giuntadi Governo con apposita delibera ha apprezzato il provvedimento dell’Ente di adeguamento del contratto a quello vigente per tutti i lavoratori agricoli. Un grande risultato che mette in sicurezza l’Ente e che riconosce diritti dovuti ai lavoratori.

Riconosciamo all’Assessore all’Agricoltura, On. Toni Scilla, di avere mantenuto l’impegno assunto negli ultimi incontri, mostrando particolare attenzione verso i lavoratoti che operano negli Enti che erogano servizi all’agricoltura e al territorio. Ai lavoratori verrà corrisposto l’adeguamento contrattuale relativo all’anno 2020 e, a partireda quest’anno, percepiranno il salario corretto.Rimane in sospeso il periodo antecedente al 2020 che sarà oggetto dei prossimi incontri con l’E.S.A.

Auspichiamo che questa nuova stagione per l’Ente, anche dopo l’approvazione della delibera di Giunta di Governo n. 445 del 22 ottobre 2020 che dà nuovi obiettivi allo stesso, sia un’inversione di tendenza per fornire un importante servizio all’agricoltura e al territorio siciliano e dia maggiori certezze ai lavoratori che vi operano. Confidiamo in questo nuovo impegno della governance dell’E.S.A., diretta dal Dr. Dario Cartabellotta e dall’ On. Giuseppe Catania e nell’attenzione che il Governo Regionale sta mostrando per traguardare la stabilizzazione dei 350 lavoratori stagionali che, come Segreterie Regionali, chiediamo ormai da diversi anni.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Russia. Sparatoria in una scuola, 11 morti e 32 feriti. Uccisi due assalitori

Nuovi sbarchi. 1500 migranti nell’hotspot di Lampedusa