in , , ,

Sicilia. Raccolta fondi per i boschi distrutti dalle fiamme

Un momento del vasto incendio divampato nel pomeriggio sulla costa sud orientale della Sardegna, nel comune di Castiadas, vicino a Villasimius. Dalle spiaggia c'è stato comunque un fuggi fuggi generale, con alcuni bagnanti che si sono allontanati dal litorale a bordo di gommoni. Cagliari, 25 luglio 2017. ANSA/ UFFICIO STAMPA CORPO FORESTALE REGIONE SARDEGNA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

La Sicilia non sembra avere tregua. Ancora fiamme infatti su Monte Grifone: dopo il disastroso incendio che ha ridotto in cenere il bosco della Moarda di Altofonte, sopra Palermo, ieri sera un altro vasto rogo ha devastato una zona limitrofa alla città.
A bruciare monte Grifone, con fiamme alte e visibili della città sembra siano stati i soliti vandali e sembra si tratti quindi di incendio doloso proprio come accaduto qualche giorno fa nella splendida Riserva dello Zingaro. Grande rabbia e sgomento da parte della popolazione siciliana e non solo che però non si è data per vinta ed ha ideato una bellissima iniziativa di raccolta fondi per ripiantare tutti quegli alberi andati bruciati negli incendi che stanno divampando e non sembrano dar tregua alla meravigliosa natura che caratterizza la Sicilia. E così, a seguito di questi episodi orrendi le Associazioni Le Vie Francigene di Sicilia, la Via dei Frati, l’Itinerarium Rosaliae e l’Antica Trasversale Sicula si sono unite per salvare il nostro patrimonio ambientale e in particolare per una raccolta fondi per le zone della Sicilia colpite nei giorni scorsi dai devastanti incendi. Davide Comunale, referente de Le vie Francigene di Sicilia è intervenuto ai nostri microfoni.

LE VIE FRANCIGENE DI SICILIA
“La nostra associazione si occupa del nostro territorio sotto il punto di vista storico e archeologico con una serie di studiosi e appassionati in generale della Sicilia. La rete delle Vie Francigene di Sicilia è composta da 4 itinerari storici su cui s’innestano natura, tradizione e quella cultura dell’accoglienza tipica di questa regione.
Trazzere, pubbliche e regie, usate per la transumanza e vie di comunicazione che attraversano l’Isola sin dal mondo arcaico, consentendo il passaggio di eserciti, mercanti, cavalieri e pellegrini. Un insieme di circa 900 km che passa dai paesaggi montani alle valli coltivate a grano dell’interno, fino alle coste calde del Mediterraneo in direzione del porto di Messina, porta d’Oriente e imbarco verso la Roma dei Martiri e la Santa Gerusalemme.”

RACCOLTA FONDI
“Noi insieme agli altri ragazzi delle associazioni di cammino volevamo lasciare un segno e dare una mano anche all’amministrazione comunale attraverso questo piccolo gesto di donazione che può avvenire dalle nostre pagine social e dai nostri siti internet: la raccolta è mirata all’acquisto di uno o più alberi che poi verranno piantati quando il terreno sarà “guarito” dalle ferite degli incendi di questi giorni!

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Avviamento lavoratori Forestali – Trapani

Sindacati al tavolo della riforma del settore forestale. Convocazione giorno 18