in , , , , ,

Sicurezza nei luoghi di lavoro. Fasola (UGL): Cultura, controlli preventivi e sanzioni le soluzioni

Morti sul lavoro 3 nelle ultime 24 ore, in 3 mesi sono state 189 le morti sul lavoro (+ 2,2%), balzo in avanti delle denunce di infortunio, specie al Sud ma sicuramente saranno molto di più – dichiara Franco Fasola  Segretario responsabile dell’UGL di Palermo  – se andiamo a ritroso nelle medie dei mesi passati,  in 3 mesi sulla scorta dei dati del primo trimestre Inail sono state 189 le morti sul lavoro + 2,2%, balzo in avanti delle denunce di infortunio, specie al Sud, sono dati agghiaccianti che ci portano ad una seria riflessione, non si può continuare con questo trend di morte, va arrestato subito”.

“Una capitolo a parte merita la città di Palermo –  aggiunge  Franco Fasola –  con il fenomeno del 110% si assiste al montaggio  di ponteggi di numerosissimi ponteggi  approssimativi, l’apertura a macchia di leopardo di cantieri edili senza le dovute precauzioni ci preoccupa alquanto  e dire che tutto ciò è sotto gli occhi di tutti, solo attraverso un’adeguata cultura della sicurezza e con l’ausilio della prevenzione con maggiori controlli abbinati ad un sistema sanzionatorio si protrà arginare la piaga delle morti bianche”.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

UILA: Bonus 200 euro per gli stagionali ma, non può andare in busta paga

7 mln per tutelare, organizzare e valorizzare i boschi toscani