in , ,

Solo alimenti sfusi e non imballati. Parte la campagna “Boicotta la plastica per una settimana”

Pronti? Comincia oggi la settimana senza imballaggi in plastica, l’iniziativa lanciata da Zero Waste Spain per dire no alla plastica monouso e agli alimenti avvolti in confezioni di plastica, sostenuta e ripresa anche in Italia attraverso una vera e propria sfida social. A colpi di hashtag #boicotalplastic, infatti, l’associazione Slowfood invita tutti a postare le proprie foto di acquisti senza imballaggio.

A dispetto di chi diceva fosse solo una bufala, impegniamoci piuttosto da oggi fino al 9 giugno (e anche oltre!) a non acquistare prodotti alimentari che siano imballati nella plastica.

Questo è l’appello che vogliamo cogliere in pieno e che arriva da Zero Waste sezione spagnola, organizzatrice della settimana che ci sfida ad orientarci definitivamente verso gli alimenti sfusi e comunque senza imballaggi.

Speriamo prenda piede, proprio come è accaduto qualche mese fa con la fantastica “Trash Challenge”, la sfida che invitava gli adolescenti di tutto il mondo a scegliere un luogo sporco e a ripulirlo dai rifiuti.

“Mostriamo a Gdo e industria alimentare che sappiamo e possiamo vivere anche senza plastiche e soprattutto che non vogliamo contribuire alla formazione delle isole di plastiche che asfissiano i nostri mari. Dagli anni Cinquanta a oggi, 6,3 degli oltre 8 miliardi di tonnellate di plastica prodotta, pari a 120.436 Titanic, sono diventati spazzatura. E sappiamo che con questo ritmo nel 2050 la quantità di plastica supererà quella dei pesci. Una preoccupazione che pare non turbare i sonni di chi governa una Gdo che sempre più propone alimenti inutilmente imballati in giri di cellofan che sembrano doverci proteggere da non si sa quali agenti patogeni. Anche perché, la frutta ha la buccia, insomma basta lavarla o pelarla”, sostengono a gran voce da Slow Food.

Noi siamo pronti, e voi? Già nella nostra campagna social #svestilafrutta avevamo denunciato l’inutilità di mettere frutta e verdura in vaschette di plastica e imballarle. Da oggi fino almeno al 9 giugno facciamo sentire la nostra voce soprattutto alla grande distribuzione: acquistiamo prodotti sfusi!

 

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Gloria e lode da parte sindacale ma, la realtà è tutt’altra per i Forestali !

Rassegna Stampa di oggi 9 Giugno