in , ,

Spara a un cinghiale, ma l’animale reagisce e lo colpisce, uccidendolo

. È successo ieri a un cacciatore tra Castelletto e Silvano d’Orba, vicino ad Alessandria. L’uomo è morto poco dopo l’incidente in ospedalegli è stata fatale una ferita all’arteria femorale procurata dalle zanne dell’ungulato.

La vittima, un 74enne proveniente da Arenzano, in provincia di Genova, si chiamava Lazzaro Valle. Si era trovato la mattina con alcuni amici, per una battuta di caccia. Non ci sarebbe stato nulla di diverso rispetto a quello che il gruppo faceva di solito, salvo la reazione della preda. Dopo l’avvistamento, i cani hanno spinto il cinghiale verso il punto dove i cacciatori erano appostati. A quel punto Valle ha sparato, ma l’animale ferito, al posto di fuggire, ha caricato l’anziano più volte, gettandolo a terra. Inutile il soccorso dei compagni, che hanno tentato di limitare la perdita si sangue, stringendo sulla gamba del 74enne una cintura. Non è servita nemmeno la tempestiva chiamata al 118: l’uomo è stato trasportato in elicottero all’ospedale Santi Antonio e Biagio del capoluogo di provincia, ed è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, ma nonostante tutto è deceduto a causa della lesione all’arteria femorale e della conseguente emorragia.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Forestali Sicilia. Recupero giornate Covid

Canarie, la colata di lava travolge le case